Sulle orme della seconda armata polacca in Italia

Auguriamo un buon viaggio al nostro socio Vincenzo Gamba, che domani 24 luglio, affronterà l’ennesima impresa sui pedali.

Così ci scrive l’amico Vincenzo:

Francesco Nullo in Polonia ci andò per riconoscenza nei confronti di polacchi che in Italia avevano combattuto con noi contro l’Austria per esempio nelle Cinque Giornate di Milano e poi con i garibaldini nella spedizione dei Mille.

Quando nel 2011 sono andato a Olkusz in Polonia sulla tomba di Francesco Nullo, ho scoperto che la generosità polacca nei nostri confronti è continuata anche nella seconda guerra mondiale.

Assieme agli anglo-americani a riportare democrazia e libertà in Italia c’erano anche cento mila soldati polacchi.

Nella battaglia di Monte Cassino sono stati loro i primi a raggiungere il monastero.

Giovedì 24 luglio con mia moglie Terry e il amico polacco Piotr andremo in aereo a Bari e risaliremo in bicicletta l’Italia sulle orme della

                             SECONDA ARMATA POLACCA comandata del generale ANDERS

In segno di riconoscenza nei confronti di questi ben cento mila polacchi.

Visiteremo i quattro cimiteri militari polacchi della seconda guerra mondiale

CASA MASSIMA , MONTE CASSINO, LORETO E BOLOGNA SAN LAZZARO.

Dove riposano più di quattro mila giovani polacchi.

Questo viaggio lo facciamo a settant’anni dalla battaglia di Monte Cassino ( Maggio 1944 ) sicuramente anche a nome degli appassionati di bicicletta Aribini.

Vincenzo Gamba

 

Comments

  1. Salve, vorrei intraprendere la ritirata di Russia in bicicletta e vorrei contattare il sig gamba che mi risulta aver fatto, non ho trovato altro modo che scrivere qui mi chiamo enrico e se potesse contattarmi lascio la mia mail.. grazie mille azzolini@live.it

Lascia qui il tuo commento all'articolo