Biciscuola Due Ruote Sicure

biciscuola

Un’esperienza pratica di educazione stradale in bicicletta per i bambini delle elementari, medie e anche nelle superiori.

BICISCUOLA DUE RUOTE SICURE è il nuovo progetto che A.ri.bi attua negli Istituti Comprensivi della città, della Provincia ed in alcune scuole secondarie superiori.Si tratta di un incontro frontale per classe o per classi riunite (max 50 alunni) della durata di due ore.

Lo scopo del progetto è sensibilizzare i ragazzi all’uso responsabile e corretto della bicicletta, alla conoscenza delle principali norme che regolano il traffico, al rispetto dell’ambiente e della propria salute.

Indispensabile l’utilizzo della lavagna LIM poiché ci si avvale di materiale multimediale co-prodotto A.ri.bi-ACI. A seguire, si suggerisce alla scuola di programmare entro la fine una biciclettata nel raggio di 5-8 Km dalla scuola per sperimentare quanto appreso in classe con la presenza anche di qualche genitore rappresentante o delegato per poter fungere da moltiplicatore del messaggio agli altri genitori.Nel caso della organizzazione di una biciclettata ,si rende utile contattare la Polizia Locale che per quel giorno dovrebbe rendersi disponibile per gli attraversamenti più pericolosi.

Quale ragazzo non ama la bicicletta?

Tutti, dalla biciclettina con le rotelle in poi, ne possiedono e ne adoperano una con grande spasso. Tuttavia abbiamo constatato che pochi sanno tenerla in ordine e pochi sanno muoversi correttamente sulle strade ( compiono spesso manovre pericolose ! ). Inoltre conoscono poco il territorio e il suo utilizzo in senso ecologico, così come ignorano i benefici derivanti alla salute dall’uso della bicicletta.

Di che cosa si conversa in classe?

Ovviamente di bicicletta, di come deve essere attrezzata per essere un mezzo sicuro, di accessori salvavita (il casco, il giubbino catarifrangente…i fari….), del pedalare nel traffico in città e fuori città, su piste ciclabili e non, in salita e in discesa, con il bello e il brutto tempo, dei percorsi più utili e di quelli più appaganti, come le gite in mezzo alla natura alla scoperta di località sconosciute. E ancora della bici, di come essa sia il mezzo di trasporto anti- inquinamento per eccellenza, che può contribuire al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente.E poi di salute e di alimentazione: perché pedalare fa crescere più sani e più resistenti.

Attraverso la proiezione di slides davvero molto significative si illustra ai ragazzi che grazie a delle biciclette speciali anche i ragazzi diversamente abili possono godere di questo bellissimo mezzo di trasporto, ovviamente grazie all’assistenza di persone formate e di biciclette speciali. Si conversa di ecologia, mobilità sostenibile e di città virtuose…si analizzano dati statistici rispetto all’inquinamento dell’aria ed acustico ecc..

Grazie ai progetti A.Ri.Bi è stata inserita anche nel progetto “ Una rete per il territorio bergamasco” in collaborazione con Il Centro per la Salvaguardia del Creato, la Regione e altre associazioni che ne condividono gli intenti.

Referenti del Progetto:

Claudia Ratti

Patrizio Carminati

Costo del progetto :

Gratuito

Tempi

Si rende necessaria la programmazione anticipata pertanto è bene inviare con tempismo le date stabilite e l’esatto indirizzo della scuola e dei docenti coinvolti ad: aribiufficio@gmail.com

Lascia qui il tuo commento all'articolo