12.06.16 La civiltà dell’acqua

Domenica 12 giugno abbiamo sfidato le previsioni del tempo non certo favorevoli, ma ne è valsa la pena. Alle 9 di mattina eravamo un bel gruppetto di Aribini e di iscritti a Legambiente di Treviglio (co-organizzatori della gita), gruppo che a Caravaggio si è ulteriormente rimpolpato, così da raggiungere le 35 unità.
Dopo aver attraversato alcuni percorsi sterrati abbiamo raggiunto il fontanile dei Mosi (o Gaverine) di Misano Gera d’Adda, dove il biologo Livio Leoni ci ha offerto una spiegazione articolata sui fontanili nell’ambiente della pianura lombarda e, nello specifico, sul fontanile dei Mosi, uno dei principali della zona.
Una sottile pioggerella ci ha accompagnato fino a Farinate di Capralba, in territorio cremasco, dove, rinfrancati da una pausa caffè, il cielo si è aperto e ci ha consentito una bella visita al fontanile Fontanone, sempre accompagnati dalle dettagliate spiegazioni del dott. Leoni.
Da Farinate, su strade secondarie, ci siamo mossi alla volta di Casale Cremasco. Siamo arrivati all’ora di pranzo al Museo dell’Acqua, all’interno del Parco del Serio, accolti con gentilezza  da Laura, volontaria dell’associazione Didattica Museale che si occupa delle attività del Museo dell’Acqua.
Dopo un rifocillane pranzo al sacco Laura ci ha offerto un’interessante spiegazione del Museo stesso, dell’ambiente fluviale e degli abitanti che popolano l’ambiente stesso. Siamo poi ripartiti risalendo il corso del fiume Serio su sentieri e piste ciclabili all’interno del Parco del Serio, in un bellissimo ambiente naturale, reso ancora più bello dal cielo terso.
La gita si è conclusa nel tardo pomeriggio con la soddisfazione di tutti i partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA
Change the CAPTCHA code