Tra Arte e Industria in Bassa Val Seriana

Cicloescursione nella Bassa Val Seriana alla scoperta di arte e vecchie industrie.

Partendo dallo Stadio di Bergamo, pedaliamo in direzione di Torre Boldone percorrendo anche un tratto della ciclabile che fiancheggia i binari della TEB.

Raggiunta la località Patta di Ranica imbocchiamo la pista ciclabile della Val Seriana fino ad Alzano Lombardo per giungere all'oasi delle oche della Guidana, ricca di esemplari di volatali di fiume.

Da qui lasciamo la ciclabile e entriamo nel centro storico per una breve visita alla basilica seicentesca di San Martino, capolavoro barocco che custodisce opere di Tintoretto, Piazzetta, Palma il Vecchio e le sagrestie con arredi lignei dei Fantoni.

Rientrati sul fiume Serio, notiamo sulla sinistra gli ex edifici delle cartiere Pigna e la struttura archeoindustriale Italcementi, ora museo ALT che ospita oltre 300 tra dipinti e installazioni, coprendo tutto il ‘900, in particolare arte italiana dagli anni ’70 ad oggi.

La pedalata prosegue sulla pista del Serio fino al centro Sportivo Saletti di Nembro dove nell'area verde è disponibile un percorso per MTB con al suo interno numerosi ostacoli, alla portata sia di adulti che di bambini.

Invertiamo ora la rotta per percorrere l'altra sponda del Serio ed iniziare così il rientro verso Bergamo. Seguiamo la pista della Val Seriana passando da Villa di Serio e Scanzorosciate poi ,al ponte di Gorle, attraverso strade secondarie facciamo rientro al luogo di partenza dell'escursione.

Ciclabile della Val Seriana

Basilica di Alzano Lombardo

Icons made by Freepik from www.flaticon.com Stadio di Bergamo
Stadio di Bergamo
DISTANZA : km 24 (50% asfalto; 50% sterrato)
DISLIVELLO: 110 metri
Traccia disponibile su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA
Change the CAPTCHA code